Evento rivista Memoria al Kalhesa

Posted on Dic 13, 2012 in News

Evento rivista Memoria al Kalhesa

Evento organizzato della rivista “Memoria”, un trimestrale freepress distribuito dal palermitano Katakusinòs Editore. Oltre alla rivista sono stati esposti gli “Orologi Trattotempo” del designer Fabrizio Pollaci, e le sedie “Frank” del gruppo d/storto, messe a disposizione dei...

Read More »

Frank chair è diventata una “realtà”

Posted on Nov 14, 2012 in News

Frank chair è diventata una “realtà”

Frank Chair è una seduta pieghevole realizzata interamente in cartone da imballaggio che nasce dallo sviluppo di un concept che i designers… Gaetano Crivello, Vincenzo Di Stefano, Daniele Grande e Paolo Zaami hanno realizzato nel 2009, in occasione del workshop “more E less LAB”, curato dal Dipartimento di Design dell’Università degli Studi di Palermo, per il riuso dei materiali di scarto.   Non più studenti ma giovani professionisti, riuniti nel gruppo d/storto, i quattro hanno deciso di mettersi in gioco scegliendo di sfruttare le risorse presenti nel territorio siciliano, dove peraltro è ancora fin troppo debole il legame tra design e produzione. Il gruppo si è rivolto ai fratelli Vittorio e Vincenzo Amico, artigiani palermitani con una lunga esperienza nella lavorazione del cartone.   Il nome del progetto, scelto per evocare confidenzialmente frankenstein e l’idea che un materiale generalmente scartato come il cartone possa prendere vita sotto nuove forme, consente un approccio amichevole con un oggetto che, per definizione, serve a sorreggere il peso di chi vi si siede, ma che a causa della scarsa valorizzazione del materiale con cui è realizzato, il cartone appunto, tende a generare scetticismo nei propri confronti. Le caratteristiche principali di Frank Chair sono la leggerezza, del tutto pari a quella di uno scatolone vuoto e il ridottissimo ingombro che la seduta assume quando la si chiude. La resistenza ottenuta mediante un accurato studio delle pieghe del cartone, la rende una seduta a tutti gli effetti. L’economicità e la sostenibilità sono strettamente connesse ad una produzione che ha come materia prima il cartone.   Il suo forte valore comunicativo la proietta verso infiniti scenari in cui può essere inserita, e le numerose possibilità di personalizzazione la rendono un interessante veicolo di comunicazione per le aziende o per lo status di chi la...

Read More »